Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Incentivi per il rinnovo per parco automobilistico: esenzione dal bollo per (...)

Incentivi per il rinnovo per parco automobilistico: esenzione dal bollo per veicoli euro 6

12.10.2020

Con Delibera della Giunta Regionale n. 26-1848 del 7 agosto 2020 sono stati istituiti incentivi per il rinnovo per parco automobilistico:

In dettaglio, sulla base di quanto comunicato da parte della Regione Piemonte: 

A partire dal 2020 sono esentate per tre annualità dal pagamento della tassa automobilistica le autovetture per trasporto persone ad uso privato di potenza non superiore a 100 kw di categoria euro 6 e superiori, immatricolate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020, acquistate in sostituzione di autovetture per trasporto persone ad uso privato di categoria euro 0, euro 1 e euro 2 avviate alla rottamazione.

 Il beneficio spetta al proprietario, ovvero all’usufruttuario o all’acquirente con patto di riservato dominio, "dovendosi in ogni caso ritenerne escluso l’utilizzatore a titolo di locazione finanziaria o noleggio a lungo termine", ed è riconosciuto se il soggetto è persona fisica, identificato quale soggetto intestatario residente in un comune della Regione Piemonte.

Il suddetto veicolo, alla data di consegna al demolitore, deve risultare di proprietà dello stesso soggetto intestatario del nuovo
veicolo e avviato alla rottamazione entro i sessanta giorni antecedenti o successivi alla data di immatricolazione del nuovo.

La Giunta regionale ha, altresì, deliberato che il beneficio può essere riconosciuto soltanto se il soggetto corrisponde a quello che provvede alla prima immatricolazione in Piemonte del veicolo nuovo di fabbrica, dovendosi, pertanto, ritenere esclusi coloro che acquistano da un rivenditore un veicolo usato o comunque immatricolato, ancorché nel 2020, con la formula "chilometri zero" o altre simili formule commerciali.

Nel caso di compravendita del veicolo fra privati persone fisiche durante il periodo di esenzione, il beneficio si trasferisce al nuovo proprietario per il tempo che residua, se il nuovo proprietario è a sua volta residente in un comune del Piemonte.

Scaduto il periodo di esenzione, al quarto anno successivo a quello di immatricolazione, l’obbligo di pagamento decorre con effetto immediato e il termine è fissato nell’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza.

Con la deliberazione è stato stabilito di ammettere alla restituzione mediante rimborso o compensazione i contribuenti che hanno versato la tassa per l’anno 2020 prima dell’entrata in vigore delle disposizioni contenute nella Delibera della Giunta Regionale.

 

Per maggiori informazioni, Vi invitiamo a consultare il sito della Regione Piemonte.