Home > Bollino Blu

Bollino Blu

Il decreto legge n. 5 del 9 febbraio 2012 ha introdotto importanti novità in merito alle semplificazioni in materia di circolazione stradale.

In particolare, è stato previsto che il controllo obbligatorio dei dispositivi di combustione e scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli, cosiddetto bollino blu, viene effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria periodica dei veicoli.

 

Cosa prevedeva la normativa vigente fino al 9 febbraio 2012

- a partire dal 1 settembre 2011, nella Regione Piemonte, il
bollino blu poteva essere effettuato solo in sede di revisione per i
veicoli Euro 3, 4 e 5

Il 4 agosto 2011, sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n° 31 è stata pubblicata la delibera della Giunta Regionale n° 70-2479 del 27 luglio 2011.

La Giunta Regionale ha previsto che “In considerazione della presenza di tali dotazioni tecnologiche sempre più sofisticate, si ritiene che il controllo dei gas di scarico, effettuato in sede di revisione periodica dei veicoli – annuale o biennale ai sensi dell’articolo 80 del d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285, Nuovo codice della strada – sui veicoli con omologazione EURO 3 e successive, sia sufficiente a garantire in via preventiva il contenimento delle emissioni di inquinanti di tali veicoli circolanti sul territorio regionale”.

Pertanto, la Giunta Regionale ha deliberato che, a partire dal 1 settembre 2011, possano circolare sul territorio regionale del Piemonte, i veicoli Euro 3, 4 e 5 , che abbiano superato il controllo dei gas di scarico effettuato durante la revisione periodica.

I veicoli con omologazione Euro 0, 1 e 2, continuavano, invece, ad effettuare il bollino blu, con periodicità:
- annuale per i veicoli immatricolati dopo il 1 gennaio 1998
- semestrale per i veicoli immatricolati antecedentemente al 1 gennaio 1998

Vi invitiamo a consultare la normativa di riferimento sul sito della Regione Piemonte