Vai direttamente ai contenuti

Home > Sanzioni per il cabotaggio stradale in violazione della normativa (...)

Sanzioni per il cabotaggio stradale in violazione della normativa comunitaria

Qualora un veicolo immatricolato all'estero effettui trasporti di cabotaggio in violazione delle disposizioni di cui al regolamento CEE, che fissa le condizioni per l’ammissione di vettori non residenti ai trasporti nazionali di merci su strada in uno Stato membro, nonché della relativa disciplina nazionale di esecuzione, si applicano la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 5.000 a euro 15.000, nonché la sanzione amministrativa accessoria del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di tre mesi ovvero, in caso di reiterazione nel triennio, per un periodo di sei mesi. Il veicolo sottoposto a fermo amministrativo, è affidato in custodia, a spese del responsabile della violazione, ad uno dei soggetti individuati ai sensi dell'articolo.
Si applicano le disposizioni previste in materia di sanzioni per i veicoli immatricolati all'estero o muniti di targa EE.

Qualora le violazioni relative all’esercizio abusivo dell'autotrasporto o relative ai trasporti abusivi siano commesse da un veicolo immatricolato all'estero, esercente attività di autotrasporto internazionale o di cabotaggio, si applicano le disposizioni previste in materia di sanzioni per i veicoli immatricolati all'estero o muniti di targa EE.