Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Nulle le multe in ZTL se il prolungamento dell’orario per eventi non (...)

Nulle le multe in ZTL se il prolungamento dell’orario per eventi non viene comunicato dal Comune modificando la segnaletica

10.12.2009

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un automobilista romano che si era recato in centro con l’auto, per le festività natalizie, dopo l’orario usuale di sblocco dei varchi, senza sapere che il Comune aveva disposto un prolungamento dell’orario di divieto di accesso alle zone a traffico limitato, poiché non era stato indicato l’orario nei cartelli posti all’ingresso dei varchi. 

Con sentenza n. 23661/2009 la Corte di Cassazione ha, infatti, annullato il verbale opposto, stabilendo che "ove con deliberazione della giunta comunale, si provveda a prolungare, in un determinato periodo dell'anno, l'orario della zona a traffico limitato, il Comune deve darne idonea pubblicità, modificando la segnaletica posta all'ingresso dei varchi o in altri modi considerati dalla normativa equipollenti, in modo che l'utente sia adeguatamente informato del provvedimento; l’onere della prova al riguardo spetta all’autorità amministrativa, sicché, in difetto, non può essere affermata la responsabilità dell’opponente che sia transitato nella zona a traffico limitato facendo affidamento su un cartello stradale, posto all’ingresso del varco, che, con riguardo a quella fascia oraria, non ponga alcuna delimitazione né all’ingresso né alla circolazione”.