Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > La regione piemonte assegna un bonus di € 600,00 per rottamare le (...)

La regione piemonte assegna un bonus di € 600,00 per rottamare le auto vecchie

03.08.2006

Il 02 agosto 2006 la Giunta regionale della Regione Piemonte ha diramato un Comunicato relativo all’assegnazione di un bonus regionale di € 600,00 al fine di eliminare i veicoli pre-Euro a benzina (non catalizzati) e pre-Euro ed Euro 1 Diesel ancora in circolazione.

La Giunta ha approvato la delibera dell’Assessore all’Ambiente Nicola de Ruggiero con l’obiettivo di incentivare la rottamazione delle auto più vecchie, ossia quelle a cui si intende proibire di circolare durante i giorni feriali, tra le 8 e le 18,30, a partire dal 6 novembre 2006 e fino al 31 marzo 2007.

L’erogazione della somma non sarà necessariamente connessa all’obbligo di acquisto di un altro mezzo e verrà effettuata sulla base della classificazione delle auto e, soprattutto, della fascia di reddito del proprietario.

A chi è riservato il bonus

Come richiedere il bonus

"Abbiamo stanziato una prima tranche di finanziamenti che ammonta a 5 milioni di euro" ha detto l’Assessore all’Ambiente Nicola de Ruggiero " a cui aggiungeremo altri fondi con l’assestamento di bilancio. Voglio sottolineare che non si tratta di un bonus che obbliga le persone a riutilizzarlo per l’acquisto di altre auto, ma un modo per incentivare l’eliminazione dei veicoli più vecchi e più inquinanti, soggetti al provvedimento di blocco del traffico durante i giorni feriali, tra le 8 e le 18,30, a partire dal 6 novembre 2006 e fino al 31 marzo 2007. Il Piemonte è la prima regione italiana che adotta un simile provvedimento ed è anche la prima volta, in assoluto, che si incentiva la rottamazione per eliminare un’auto inquinante senza l’obbligo di sostituirla".