Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > L’incertezza sul peso della fiscalità frena il mercato (...)

L’incertezza sul peso della fiscalità frena il mercato dell’auto

27.10.2006

Gli acquisti dei veicoli hanno subito un rallentamento a causa del disorientamento degli automobilisti in relazione alla fiscalità dell’auto.

"Anche a livello locale" sottolinea il Direttore dell’AC Novara, Dr.ssa Eleonora Vairano, "si è evidenziata una frenata del mercato dell’auto. Attraverso il numero delle Pratiche Automobilistiche presentate al Pubblico Registro Automobilistico di Novara abbiamo potuto verificare con chiarezza una diminuzione degli acquisti a Novara. Questo è dovuto in gran parte all’incertezza da parte degli automobilisti in relazione al peso sulla fiscalità dell’auto"

"E’, tuttavia, importante evidenziare come, il dato di riduzione degli acquisti debba essere, purtroppo, sommato alla vecchiaia del parco circolante della provincia di Novara. Il 20% circa dei veicoli circolanti al 31/12/2005 era Euro 0, con tutti i limiti che ne derivano in merito alla circolazione degli stessi".

Il Rapporto, presentato nell’ambito dei lavori della 62a Conferenza del Traffico e della Circolazione dell’ACI tenutasi a Riva del Garda il 24-25-26 ottobre 2006 si è proposto di mettere a disposizione dei decisori pubblici un’attenta ricognizione degli effettivi costi che, direttamente o indirettamente, le famiglie devono sostenere per il possesso e l’utilizzo quotidiano dell’automobile.

Tale ricognizione è stata condotta analizzando, in particolare, l’evoluzione che la spesa ha avuto nel corso degli ultimi vent’anni (1985-2005), periodo di forte espansione della motorizzazione privata.

Evoluzione della spesa per l'automobile: 1985-2005 

I dati presentati a livello locale consentono di costruire un profilo del parco circolante novarese e di trarre alcune considerazioni a riguardo.

I dati presentati a livello locale

L’Automobile Club Novara siede al tavolo della Provincia per contribuire ad un efficace confronto efficace sui provvedimenti da adottare per migliorare la qualità dell’aria, finché le emissioni inquinanti non saranno rientrate nei parametri fissati dall’Unione Europea.

Non appena il Piano per la Mobilità della nostra Provincia verrà deliberato, l’Automobile Club Novara provvederà a dare informazioni attraverso il prossimo numero della rivista Tutto ACI.