Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie per i soci > L’ACI NOVARA RICORDA LA COLLABORAZIONE DEL SUO REVISORE E CONSIGLIERE (...)

L’ACI NOVARA RICORDA LA COLLABORAZIONE DEL SUO REVISORE E CONSIGLIERE ATTRAVERSO I CONSIGLI DI UGO MALFERRARI E’ CORSO MEZZO SECOLO DI AUTOMOBILISMO NOVARESE

09.04.2015

“Continueremo a mettere in pratica i consigli prestati in quasi cinque decenni di collaborazione”, così il Presidente dell’Automobile Club Novara, Marco Mottini, interpreta il sentimento di coloro che, per così tanto tempo, hanno trovato nel Dott. Ugo Malferrari un interlocutore preparato, esperto, instancabile.
 
La morte è avvenuta nel venerdì santo, ma la notizia si è diffusa nei giorni immediatamente successivi, in concomitanza con la Pasqua: ha fatto commuovere i rappresentanti dell’automobilismo novarese, ma anche i collaboratori dell’Automobile Club che avevano avuto occasione di conoscerlo personalmente, cosa non facile per la sua discrezione nell’assolvere ai suoi incarichi, e per la sua età da vero “decano”: il Dott. Ugo Malferrari infatti è entrato ufficialmente nell’Automobile Club Novara nel lontano anno 1964: nell’assemblea svolta il 28 settembre del 1964 venne eletto in qualità di revisore supplente nel Collegio dei Revisori dei Conti. Agevolmente dimostrò le proprie qualità professionali nell’attività di controllo e verifica delle scritture contabili e dei bilanci, e così in breve assunse sempre maggiori responsabilità, in qualità di revisore effettivo, fino a ricoprire, a partire dal 1980, l’incarico di Presidente del Collegio dei Revisori; quando nel 2007 emerse la necessità di inserire nel Consiglio Direttivo un componente con preparazione contabile e approfondita esperienza nel settore automobilistico, egli venne candidato ed eletto, convertendo così il suo bagaglio professionale in altri quattro anni di saggi consigli; soltanto alla fine del 2011, dopo avere egregiamente assolto anche tale mandato, chiese di non candidarsi nuovamente.
 
“Attraverso una così lunga collaborazione, il dott. Ugo Malferrari, ha fatto in tempo a vedere esplodere il boom economico e la diffusione delle automobili come mezzi di trasporto di massa ed ha assistito allo sviluppo dei motori ad energie alternative ed all’affermazione dei principi della mobilità sostenibile” così lo ricorda il Presidente dell’Automobile Club Novara, Marco Mottini.