Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Importanti novità in materia semplificazioni in materia di circolazione (...)

Importanti novità in materia semplificazioni in materia di circolazione stradale

17.02.2012

Importanti novità in merito alle semplificazioni in materia di circolazione stradale, abilitazioni alla guida, affidamento del servizio informazioni sul traffico, bollino blu ed apparecchi di controllo della velocità, introdotte dal decreto legge 5, del 9 febbraio 2012.
A partire dal 10 febbraio 2012:
- al compimento dell'ottantesimo anno di età, il rinnovo della validità del certificato di idoneità alla guida del ciclomotore o della patente di guida, deve essere effettuato ogni due anni, ma non è più necessario recarsi presso la Commissione Medica Locale
- le Commissioni Mediche Locali verranno costitute dai competenti organi regionali o dalle province autonome di Trento e di Bolzano che provvedono alla nomina dei rispettivi presidenti
- in tema di esercitazioni alla guida, cade il limite di 60 anni per l’istruttore che era stato previsto nel caso in cui il veicolo non sia munito di doppi comandi a pedale almeno per il freno di servizio e per l'innesto a frizione
- il controllo obbligatorio dei dispositivi di combustione e scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli, cosiddetto bollino blu, viene effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria periodica dei veicoli.
- il corso di idoneità professionale per l’autotrasporto non più richiesto per chi ha un titolo di istruzione secondaria di secondo grado. Inoltre, chi ha diretto, in maniera continuativa, l'attività in una o più imprese di trasporto italiane o comunitarie da almeno dieci anni precedenti il 4 dicembre 2009 e sia in attività alla data di entrata in vigore del decreto, dovrà frequentare il corso, ma sarà dispensato dall'esame per la dimostrazione dell'idoneità professionale.
- il servizio di divulgazione delle informazioni sul traffico, sulla viabilità e sulla sicurezza stradale sui canali radiofonici e televisivi potrà essere affidato in concessione
- potranno essere stabiliti divieti di circolazione agli autotrasportatori, sulle strade fuori dei centri abitati, in giorni particolari, diversi dai giorni festivi, in funzione delle esigenze di sicurezza stradale, connesse con le prevedibili condizioni di traffico
- i tachigrafi digitali devono essere controllati ogni due anni dalle officine autorizzate alla riparazione degli apparecchi stessi. L'attestazione di avvenuto controllo biennale deve essere esibita in occasione della revisione periodica.