Vai direttamente ai contenuti

Home > Guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

Guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

Per chi guida in stato di alterazione psico-fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope è prevista:
- un'ammenda da 1.000,00 a 4.000,00 euro
- l'arresto fino a 3 mesi
La pena può essere sostituita, a richiesta dell'imputato, con l'obbligo di svolgere un'attività sociale gratuita e continuativa presso strutture sanitarie traumatologiche pubbliche per un periodo da 3 a 6 mesi
- sospensione della patente di guida da 6 mesi ad 1 anno

Nei seguenti casi:
- reiterazione del reato entro un biennio
- quando reato venga commesso dal conducente di un autobus o di un veicolo di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate o di complessi di veicoli
la patente di guida viene sempre revocata.

Se il conducente in stato di alterazione psico-fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope provoca un incidente stradale, le pene previste sono raddoppiate ed e' disposto il fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni salvo che il veicolo appartenga a persona estranea al reato. E' fatta salva in ogni caso l'applicazione delle sanzioni accessorie previste dagli articoli 222 e 223 del Codice della Strada.