Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Fermo amministrativo: attenzione il veicolo non può essere demolito!

Fermo amministrativo: attenzione il veicolo non può essere demolito!

15.10.2009

A seguito di un quesito posto dall’ACI, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha risposto, spiegando che il fermo amministrativo ha funzione cautelare, dunque, conservativa del bene su cui è apposto.

Dal 16 settembre, quindi, non è più possibile dare seguito alle richieste di cancellazione di un veicolo dal PRA qualora risulti ancora iscritto un fermo amministrativo.

Qualora la pratica, in presenza di un fermo amministrativo, venisse comunque presentata al PRA, verrà respinta e non verranno più restituiti targa, libretto di circolazione e certificato di proprietà.
E’ importante, quindi, accertarsi sempre “prima” della presentazione della pratica al PRA della presenza di un fermo amministrativo. La verifica può essere effettuata agevolmente richiedendo una visura dello stato giuridico del veicolo che si desidera radiare, fornendo la targa del veicolo agli uffici del PRA, alle Sede o alle Delegazioni dell’Automobile Club Novara o alle Agenzia di pratiche automobilistiche sul Territorio.