Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Codice della strada: crescita delle sanzioni amministrative a partire dal (...)

Codice della strada: crescita delle sanzioni amministrative a partire dal 1° gennaio 2007

15.01.2007

Secondo quanto previsto dall'art. 195 del Codice della Strada, entrato in vigore il 1° gennaio 1993, la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie deve essere aggiornata "ogni due anni". Per effetto di tali adeguamenti a partire dal 1 gennaio 2007 sono entrati in vigore i nuovi importi previsti dal Ministero della Giustizia il 29/12/06 e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n° 302 del 31/12/06. 
Un esempio: le multe per la violazione dei limiti di velocità sono state aggiornate secondo i seguenti importi:
- art. 142 Codice della Strada, comma 7: "Chiunque non osserva i limiti minimi di velocità, ovvero supera i limiti massimi di velocità di non oltre 10 km/h, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 34,98 a euro 143,19".
- art. 142 Codice della Strada, comma 8: "Chiunque supera di oltre 10 km/h e di non oltre 40 km/h i limiti massimi di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 148 a euro 594".
- art. 142 Codice della Strada, comma 9: "Chiunque supera di oltre 40 km/h i limiti massimi di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 370 a euro 1.485".