Vai direttamente ai contenuti

Home > Circolazione delle macchine agricole

Circolazione delle macchine agricole

Estesa a due anni la validità dell’autorizzazione alla circolazione delle macchine agricole eccezionali rilasciata dal compartimento A.N.A.S. di partenza per le strade statali e dalla regione di partenza per la rimanente rete stradale. Tale disposizione si applica alle autorizzazioni rilasciate successivamente alla data di entrata in vigore della riforma del Codice della Strada. Raddoppiano, conseguentemente, gli importi dell'imposta di bollo e, ove dovuti, degli indennizzi.

Per le macchine operatrici eccezionali l’autorizzazione alla circolazione rimane, invece, valida per un anno ed è rinnovabile.

Il Governo, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della riforma del Codice della Strada, provvederà a modificare il regolamento, prevedendo che le attrezzature delle macchine agricole possano essere utilizzate anche per le attività di manutenzione e tutela del territorio.