Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Cancellazione del fermo per ingiunzioni di pagamento delle Tasse (...)

Cancellazione del fermo per ingiunzioni di pagamento delle Tasse Automobilistiche: comunicato della Regione Piemonte

17.02.2016

In data 16 febbraio, la Regione Piemonte, nella sezione dedicata ai tributi regionali ha pubblicato una comunicazione relativa alle tasse automobilistiche con riferimento alla chiusura dei rapporti con GEC spa. In dettaglio, la Regione Piemonte ha comunicato che "dal 15 febbraio 2016, i contribuenti che devono ancora pagare ingiunzioni emesse per conto della Regione dalla G.E.C. S.p.A. devono eseguire il versamento sul conto corrente postale: 001031379470 IBAN IT 45 L 07601 01000 001031379470 intestato: TESORERIA REGIONE PIEMONTE TASSA AUTOMOBILISTICA GESTIONE EX GEC on line, mediante bonifico o direttamente presso qualsiasi ufficio postale utilizzando e compilando a propria cura un bollettino generico 123 e indicando la causale: INGIUNZIONE DI PAGAMENTO N. (segue il numero identificativo dell’ingiunzione)".

La Regione Piemonte sottolinea che "prima di eseguire il pagamento è opportuno mandare un messaggio di posta elettronica (ATTENZIONE: non vi sono altre caselle di posta elettronica o di PEC abilitate a rispondere su questi problemi), indicando il proprio codice fiscale, il proprio cognome e nome e il proprio indirizzo per avere conferma del numero identificativo dell’ingiunzione e dell’importo esatto da pagare, aggiornato con gli ulteriori interessi maturati. Si può anche chiamare il numero verde 800 333 444 (ATTENZIONE: non vi sono altri numeri abilitati a rispondere su questi problemi) e comunicare all’operatore che risponde il proprio codice fiscale, il cognome e nome, un recapito di posta elettronica (in mancanza, può anche essere comunicato un recapito telefonico) e il proprio indirizzo. Il settore politiche fiscali della Regione risponderà comunicando i dati, per posta elettronica o per telefono, entro i successivi cinque giorni. Una volta eseguito il pagamento, per ottenere la liberatoria dell’eventuale fermo amministrativo il contribuente deve far pervenire al settore politiche fiscali della Regione, esclusivamente via fax al numero 0114322899, la ricevuta di pagamento.

La liberatoria, con la quale il contribuente potrà rivolgersi al competente pubblico registro automobilistico (PRA) per ottenere la cancellazione del fermo, sarà inviata per posta entro i successivi dieci giorni e non può essere consegnata immediatamente. Lo stesso conto corrente postale, con le stesse modalità, deve essere utilizzato per il pagamento delle rate dei piani ancora da pagare a G.E.C. S.p.A.; è necessario inviare - anche cumulativamente dopo aver eseguito il pagamento dell’ultima rata - le ricevute al settore politiche fiscali della Regione, esclusivamente via fax al numero 0114322899."

Ricordiamo che gli interessati possono anche affidare all’Automobile Club Novara la pratica di cancellazione del fermo, presentando la suddetta liberatoria, il documento d’identità ed il certificato di proprietà, in regime di intermediazione.