Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > AUTOCROSS A MAGGIORA: ARRIVA IL CAMPIONATO EUROPEO

AUTOCROSS A MAGGIORA: ARRIVA IL CAMPIONATO EUROPEO

22.07.2014

a cura di Emanuele Poggia
Ufficio Stampa Sport Club Maggiora

 
A Maggiora, all’autodromo Pragiarolo, si respira l’aria delle grandi occasioni: mancano ormai pochi giorni al Gran Premio d’Italia del Campionato Europeo Autocross, in programma nei giorni 25, 26 e 27 luglio. La gara italiana solitamente si disputava a settembre come prova finale della serie continentale, ma i lavori di realizzazione del tracciato da rallycross, programmati per l’autunno, come annunciato in conferenza stampa dal presidente Riccardo Fasola, hanno imposto che venisse anticipata a metà stagione. 

L’elenco iscritti ha comunque rispettato la tradizione, confermando l’importanza e l’appeal che l’Italia, e Maggiora in particolare, rivestono a livello internazionale: saranno infatti oltre centoquaranta i piloti pronti a darsi battaglia nel weekend, rappresentando ben sedici nazioni europee, dalla Spagna alla Russia.
 
La classe Touring Autocross ha finora visto il monologo dell’ungherese Tamas
Karai, vincitore di quattro delle cinque gare finora disputate e seriamente intenzionato a riconfermarsi Campione d’Europa. A capitanare la squadra azzurra sarà il veneto Michele Ottoboni, portacolori dello Sport Club Maggiora, già a podio quest’anno nella prova della Lettonia; accanto a lui vedremo al via altri piloti di grande esperienza internazionale come Davide Negri, Christian Giarolo e Stefano Serini.
 
La buggy1600 sta invece registrando un generale equilibrio nelle prime posizioni di classifica, che vede in testa il tedesco René Mandel ma che, con altri cinque piloti racchiusi nell’arco di pochi punti, rende impossibile stilare ogni pronostico. Tra gli appassionati c’è grande curiosità per vedere all’opera Simone Firenze, campione italiano dei kart cross, che proverà una nuova esperienza gareggiando al volante del prototipo ex campione d’Europa del francese Thomas Anacleto.
 
In superbuggy è sempre il tedesco Bernd Stubbe ad occupare la posizione di leader, seguito a ruota dal connazionale Andre Hinnenkamp: i due, anche se poco costanti, sembrano comunque aver conquistato un margine rassicurante sul resto della concorrenza. Alessandro Gallotta è l’italiano più accreditato per scalare posizioni di vertice ma c’è attesa anche per vedere nelle mani di Fabio Bada il prototipo trimotore costruito dall’indimenticato campione Luigi Susan.
 
Oltre alla categoria degli Junior Buggy, con piloti dai tredici ai diciotto anni, saranno in gara anche i kart cross, con piloti storici quali Vercelli, Nino, Pigato e Vigliarolo
affiancati da numerosi giovani avversari.
La gara sarà valevole per il XXVII trofeo Borgo Agnello Iveco, grazie alla fiducia che l’amministratore unico Roberto Savoini ogni anno rinnova allo Sport Club Maggiora; per l’occasione verrà presentata l’intera gamma Iveco e Fiat Professional oltre ad alcune vetture Abarth della concessionaria Astra Arona.
 
Il programma prevede nel pomeriggio di venerdì le operazioni preliminari di verifica sportiva e tecnica delle vetture, proseguirà sabato, con le prove libere e
cronometrate e la prima manche, e si concluderà domenica con le ultime manches, la presentazione ufficiale delle Nazioni e le finali nel pomeriggio.
Radio Number One, official media partner dell’evento, curerà l’intrattenimento musicale nell’intero weekend di gara, con una trasmissione in diretta dal circuito durante la pausa pranzo della domenica.