Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > A Pasquetta il primo Rallycross a Maggiora

A Pasquetta il primo Rallycross a Maggiora

09.04.2015

a cura di Sport Club Maggiora
Ufficio stampa

Il 12 aprile si continua con la Mountain Bike

È stata una vera corsa contro il tempo ma lo Sport Club Maggiora ha saputo dimostrarsi all’altezza: in soli quattro mesi ha saputo trasformare l’autodromo Pragiarolo per poter ospitare, nel tradizionale weekend di Pasqua e Pasquetta del 4, 5 e 6 aprile, la prima prova del TRX Trofeo Rallycross Maggiora, campionato sperimentale con validità nazionale.

La mattinata di sabato è stata dedicata all’inaugurazione del circuito, con una conferenza stampa di presentazione che ha visto alternarsi al microfono organizzatori, rappresentanti federali, ospiti e piloti, seguita dalla cerimonia di taglio del nastro tricolore con la Senatrice e Sottosegretario di Stato Franca Biondelli. Attimi, questi, di commozione e soddisfazione per tutti i presenti ma soprattutto per i soci dello Sport Club Maggiora ed i dipendenti della ditta Valloggia che hanno completato i lavori ad un ritmo sempre più sostenuto.

La domenica ed il lunedì si è poi entrati nel vivo delle gare. In categoria super1600 si è registrato il dominio assoluto di Nikita Misyulya, il vice-campione d’Europa del 2014 venuto a Maggiora per prepararsi al meglio alla stagione che inizierà a fine aprile in Portogallo. Davide Medici, emiliano della Tedak Racing, ha così potuto sfruttare l’occasione per confrontarsi con uno degli avversari che troverà in pista durante l’intero Campionato Europeo. La seconda piazza finale è andata al cusiano Mirko Zanni, al debutto su una Citroen C2 della MB Autosport, mentre terzo è stato l’ossolano Fabio Poletta.

Gara ricca di colpi di scena quella delle supercars, con diversi pretendenti alla vittoria finale usciti di scena nel corso del weekend a causa di rotture meccaniche. Vincitore è così risultato l’altoatesino Werner Gurschler, su Mitsubishi Lancer, che sul podio ha preceduto il romagnolo Natale Casalboni e lo svizzero Christian Walder.

A regalare lo spettacolo più intenso sono però stati i piccoli kart cross, presenti a Maggiora in gran numero. Grande sorpresa di giornata è stato Marcello Gallo di Gozzano, al volante di un Panthera Kawasaki, che ha letteralmente lasciato a bocca aperta il pubblico e gli avversari. Per contrastarlo ci è voluta tutta l’esperienza di Max Vercelli, vincitore in finale. Dietro a Gallo si è poi piazzato l’aronese Nicolò Grieco.

Nel Campionato Svizzero SAV le vittorie sono invece andate al francese Olivier Dufour, che ha dimostrato come un superbuggy da autocross possa tranquillamente gareggiare anche su un tracciato da rallycross, a Roger Suter, Uwe Stehle, Carlo Suter ed al ticinese Roby Ginevri nelle rispettive categorie.

Terminata questa gara allo Sport Club Maggiora si lavora già per il prossimo evento di domenica 12 aprile: questa volta non saranno i motori a farla da padrone ma le ruote tassellate delle mountain bike. È infatti in programma una prova del Master interregionale MB Bergamo denominata "Gran fondo Città del Vino", cui verrà affiancata la pedalata non competitiva "Alpin Bike" in memoria di Paolo Erbetta.

Leggi le classifiche della gara di Rallycross.

Leggi tutte le informazioni sulla prova di Mountain Bike.